Bio-Lifting

Biolifting

Biolifting

Ne ha parlato il quotidiano “Il Giornale” con il dottor Alberto Armellini, esperto in «contouring face» Diplomato alla Scuola Internazionale di Medicina Estetica.
Questo nuovo biolifting e’ una metodica infiltrativa indolore che si effettua utilizzando aghi molto sottili e consente una presentabilità immediata. “La nostra pelle e’ costituita da collagene, elastina e acido ialuronico; questi elementi col tempo diminuiscono e perdono di qualità. Il grado di salute e la gioventù della pelle e’ direttamente proporzionale alla concentrazione di tali sostanze. Pertanto per curare la nostra cute dobbiamo fare in modo che queste sostanze siano sempre presenti in quantità costanti” spiega il dr. Armellini. “Con il biolifting si introducono direttamente nel derma acido ialuronico, aminoacidi, vitamine, acidi nucleici, anti-ossidanti, dmae, acido polilattico, in concentrazioni personalizzate a seconda delle caratteristiche cutanee e delle esigenze del singolo paziente. Ogni individuo e’ differente da un altro, pertanto anche le terapie lo devono essere, solo cosi’ si effettua una medicina moderna. La presentabilita’ del paziente e’ immediata, il trattamento si fa una volta al mese e può essere associato ad altre procedure come fillers, tossina botulinica, lipostrutturazione, in preparazione alla chirurgia del viso oppure dopo per ottimizzarne i risultati». I vantaggi del biolifting sono tanti: migliore elasticita’, tonicita’ cutanea e idratazione, riduzione dei segni dell’invecchiamento e rallentamento dello stesso, aumento della luminosità del viso, riduzione delle cicatrici da acne, aumentata capacità protettiva della cute e delle sue funzioni. “Tale procedura – aggiunge il dott. Armellini – in associazione a speciali peelings come il blu peel o il mandelico, consente di cancellare le macchie sul viso e garantire un’ottima qualità della pelle. Si può affermare con certezza che le attuali procedure di medicina estetica consentono di ottenere ottimi risultati associati a una presentabilità immediata.
Articolo completo su: IlGiornale

Be Sociable, Share!