La rinoplastica – in inglese Rhinoplastye’ l’intervento chirurgico che permette di rimodellare la forma del naso per correggere aspetti funzionali legati a disturbi respiratori e/o per ragioni meramente estetiche.
La rinoplastica e’ un intervento di regola piuttosto traumatico e viene effettuato in anestesia locale con sedazione o generale e mira a modificare la forma del naso intervenendo sullo scheletro osseo e cartilagineo.

  • Rinoplastica “chiusa”

Questa tecnica operatoria viene effettuata attraverso delle piccole incisioni effettuate all’interno del naso, attraverso le quali viene modificata la componente ossea e cartilaginea dello scheletro nasale.

  • Rinoplastica “aperta”

La rinoplastica aperta è una variante della rinoplastica chiusa, e si esegue incidendo il tessuto della columella alla base del naso. In tal modo si espongono completamente le cartilagini della punta ed il dorso del naso semplificando il lavoro del chiururgo, soprattutto nei casi piu’ complessi.  La rinoplastica “aperta” lascia di regola una piccola cicatrice esterna.

Spesso la correzione estetica del naso viene effettuata in “contemporanea” a un intervento di settoplastica (intervento chirurgico effettuato in anestesia generale effettuato per raddrizzare il setto nasale) e il tutto prende il nome di  rinosettoplastica: in una sola operazione vengono effettuati gli interventi di rinoplastica (che corregge la struttura esterna) e di settoplastica (che corregge la struttura interna) con evidenti vantaggi per il paziente.

Di seguito alcuni video “espliciti” dell’intervento:

Be Sociable, Share!